STATI UNITI D’AMERICA “WEST ON THE ROAD”

1° giorno, 20 Settembre 2024: Venezia/Los Angeles
Ritrovo all’aeroporto Marco Polo di Venezia, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo Lufthansa per Los Angeles via Francoforte. Arrivo a Los Angeles ritiro dei mezzi noleggiati e trasferimento in Hotel nella zona di Santa Monica. Tempo a disposizione per fare un giro lungo la costa fino a Venice Beach, dove si può passeggiare lungo il molo, ammirare gli artisti di strada e godere del tramonto sull’Oceano Pacifico.
2° giorno, 21 Settembre 2024: Los Angeles
Pernottamento e prima colazione in hotel.
Giornata a disposizione per visitare la città degli angeli. La visita di Los Angeles è senza dubbio una esperienza intrigante. Si può iniziare esplorando Hollywood Boulevard, con le sue stelle della Walk of Fame e il famoso Teatro cinese Grauman, per poi dirigersi verso il Griffith Observatory e godere di una vista mozzafiato sulla città e sul celebre cartello di Hollywood. Per gli appassionati d’arte e architettura, la città offre luoghi simbolo come il Getty Center e il LACMA.
3° giorno, 22 Settembre 2024: Los Angeles/Kingman
Distanza e Durata: 520 km (5 ore 5 min)
Prima colazione in hotel.
Partenza per Kingman, città situata lungo la mitica Historic Route 66, emblema del viaggio “on the road”. La città ha un suo peculiare e riconosciuto carattere nostalgico legato alla cultura dell’America del passato. Sono stati preservati molti edifici storici legati proprio alla Route 66, come i motel e i ristoranti in stile retrò che evocano l’atmosfera dei viaggi in automobile degli anni ’50 e ’60. Kingman è anche famosa per il museo dedicato alla famosa arteria americana e alle comunità che attraversava lungo i suoi 3775 km di miti americani. Il suo fascino vintage e il suo ruolo di crocevia storico rende Kingman una tappa preziosa.
4° giorno, 23 Settembre 2024: Kingman/Grand Canyon
Distanza e Durata: 266 km (2 ore 44 min)
Prima colazione in hotel.
Da Kingman nuovamente in strada in direzione del Grand Canyon National Park. Il tratto di strada fino a Seligman è il più lungo rimasto dell’originale Route 66.
Il Grand Canyon è senza dubbio una delle meraviglie naturali più spettacolari al mondo con una lunghezza di circa 446 chilometri e una profondità massima che raggiunge i 1.800 metri. I panorami, i colori e la storia che raccontano le formazioni rocciose e gli strati geologici impressionano il viaggiatore più smaliziato. Ci sono numerosi punti di osservazione lungo il bordo del canyon da dove ammirare le impressionanti dimensioni del canyon. Sono molteplici le escursioni e i sentieri percorribili a piedi che permettono ai visitatori di saggiarne la grandezza e immergersi tra la flora e la fauna del luogo. Sono presenti numerosi centri dedicati ai visitatori e musei che forniscono informazioni sulla geologia, la storia naturale e la cultura dei nativi americani della regione. Il Grand Canyon è un luogo unico, una monumentale icona america.
5° giorno, 24 Settembre 2024: Grand Canyon/Page
Distanza e Durata: 228 km (2 ore 53 min)
Prima colazione in hotel.
Partenza seguendo la strada panoramica verso Page, successiva tappa dell’itinerario. Attraverso la Navajo Country con sosta a Cameron per visitare uno dei negozi di artigianato dei nativi americani. Sistemazione a Page nei pressi di Lake Powell tra i più grandi laghi artificiali degli Stati Uniti. In realtà, dove oggi si possono ammirare le acque del lago, un tempo si potevano contemplare gli scenari tipici dei canyon scavati nell’altopiano del Colorado. Solo nel 1957, a seguito della costruzione della diga di Glen Canyon, le acque invasero le strettissime gole del canyon creando l’attuale Lago Powell.
6° giorno, 25 Settembre 2024: Page/Monument Valley
Distanza e Durata: 160 km (1 ora 53 min)
Prima colazione in hotel
Tour del Lower Antelope Canyon con guida navajo
Partenza da Page verso la Monument Valley che rappresenta l’immaginario Western americano per eccellenza. Non è un caso che questa incredibile meraviglia naturale abbia fatto da cornice a moltissimi film di cowboy e Far West. Si trova all’interno della Navajo Nation, l’area gestita dai nativi più grande degli Stati Uniti.
7° giorno, 26 Settembre 2024: Monument Valley/Moab
Distanza e Durata: 270 km (3 ore 13 min)
Prima colazione in hotel.
La Monument Valley, luogo sacro ai Navajo, è dominata da torrioni di roccia rossa che si innalzano per 300metri dal fondovalle, in un panorama divenuto famoso e riconoscibile nel mondo. Durante il viaggio verso Moab si può sostare presso Goosenecks State Park e Sand Island Recreation Area. Arrivo a Moab, porta d’accesso ai parchi di Arches e Canyonlands.
8° giorno, 27 Settembre 2024: Moab
Prima colazione in hotel
Situata sulle anse del fiume Colorado, accoccolata nella verde e fertile valle tra i precipizi di roccia rossa, la città di Moab, è il posto perfetto per coloro che amano godersi il fascino e l’ospitalità di un piccolo paese. Il movimentato centro città contiene un’incredibile combinazione di guide ben informate, cucina di diverse etnie e un’eccitante vita notturna. E’ soprattutto il luogo di partenza per la visita ai parchi “Arches National Park” contraddistinto da oltre 2000 archi di pietra naturale, e “Canyonlands” riconoscibile per il paesaggio colorato eroso in innumerevoli canyon, gli altipiani e i monoliti dal fiume Colorado e dai suoi affluenti. I fiumi dividono il parco in quattro aree: the Island in the Sky, the Needles, the Maze e gli stessi fiumi. I quattro distretti condividono la stessa primitiva atmosfera del deserto ma ognuno mantiene il proprio carattere e offre diverse opportunità di esplorazione.
9° giorno, 28 Settembre 2024: Moab/Bryce Canyon
Distanza e Durata: 447 km (4 ore 47 min)
Prima colazione in hotel
Partenza alla volta del Bryce Canyon National Park. Si suggerisce una sosta lungo la strada al Capitol Reef National Park, nel cuore della regione della roccia rossa e interessante dal punto di vista geologico. Il viaggio, mai monotono, vi condurra infine al Bryce Canyon ad una altitudine tra i 2.400/ 2.700 metri sul livello del mare. Nonostante il nome non è propriamente un canyon ma un enorme anfiteatro originatosi dall’erosione del settore orientale del Paunsaugunt Plateau.
10° giorno, 29 settembre 2024: Bryce Canyon/Las Vegas
Distanza e Durata: 411 km ( 4 ore 31 min )
Prima colazione in hotel
Lungo la strada per Las Vegas potrete fare una tappa allo Zion National Park. Una volta giunti a Las Vegas, la capitale dell’intrattenimento, sarà possibile per voi sfidare la sorte in uno dei tanti casinò, oppure semplicemente assistere ad uno dei numerosi show proposti.
11° giorno, 30 Settembre 2024: Las Vegas/Death Valley
Distanza e Durata: 215 km ( 3 ore 28 min )
Al mattino in direzione Ovest per attraversare il deserto di Amargosa e quindi raggiungere il Death Valley National Park, suggestivo arido e roccioso deserto californiano. È uno dei luoghi più caldi della terra, la sua conformazione morfologica è molto particolare e unica nel suo genere; si passa da quote di quasi 1500 metri a quote addirittura al di sotto del livello del mare.
12° giorno, 1° Ottobre 2024: Death Valley/Mammoth Lakes
Distanza e Durata: 358 km (4 ore 44 min)
Prima colazione in hotel
Dalla Death valley si viaggia verso le le montagne della Sierra Nevada per raggiungere Mammoth Lakes, una delle più rinomate località di villeggiatura montane degli Stati Uniti.
13° giorno, 02 Ottobre 2024: Mammoth Lake/San Francisco
Distanza e Durata: 420 km (4 ore 56 min)
Prima colazione in hotelPartirete in direzione nord fino ad imboccare il famoso Tioga Pass per attraversare lo Yosemite National Park, dove ammirare le spettacolari attrazioni: “Yosemite Falls”, la cascata più alta del parco, “El Capitan”, il monolito più imponente, le guglie della “Cattedrale”, l'”Half Dome” e la romantica cascata del “velo da sposa”. Dalle montagne della Sierra Nevada ci si dirige verso la costa per arrivare a San Francisco, la città emblema della California.
14°-15° giorno, 3 e 4 Ottobre 2024: San Francisco
Prima colazione in hotel
Due giornate per esplorare la città che offre moltissimo: dall’isola di Alcatraz al Golden Gate Bridge, dagli iconici quartieri di Chinatown a Ashbury Parks. E’ possibile anche avventurarsi fino a Muir Woods per soprendersi con le sequoie giganti e passeggiare nell’incantevole città di Sausalito.
16° giorno, 5 Ottobre 2024: San Francisco/Venezia
Prima colazione in hotel
Giornata a disposizione per ultimare la visita della città e per l’ultimo shopping. Trasferimento in tempo utile con i mezzi noleggiati all’aeroporto internazionale di San Francisco e partenza con il volo Swiss Air delle ore 19.40 per Venezia via Monaco.
17° giorno, 6 Ottobre 2024 – Venezia
Arrivo a Venezia alle ore 19.30

Sistemazione alberghiera o similare:
Los Angeles, Hampton Inn & Suites Santa Monica
Kingman, Hampton Inn & Suites
Grand Canyon, Yavapai Lodge West
Page, Best Western Plus at Lake Powell
Monument Valley, Monument Valley Inn
Moab, Holiday Inn Express & Suites Moab
Bryce Canyon, Hampton Inn Kanab
Las Vegas, Caesar Palace
Death Valley, The Ranch at Death Valley
Mammoth Lakes, Mammounth Mountain Inn
San Francisco, Caza at Fisherman’s Wharf