TURCHIA: ISTANBUL – CAPPADOCIA 10-17 MAGGIO 2025

1375

Volo di andata: 10/05/2025 Bologna 10.50 -Istanbul 14:35 (Turkish Airlines)

Volo di ritorno: 17/05/2025 Kayseri 13:20 – Bologna (via Istanbul) 18:25 (Turkish Airlines)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE MINIMO 20 PERSONE: € 1375,00

Supplemento se i partecipanti sono in numero tra 15 e 20: € 150,00 per persona

PROGRAMMA DEL VIAGGIO:

Giorno BOLOGNA – ISTANBUL

Partenza con il volo di linea per Istanbul. All’arrivo, incontro con la guida e trasferimento in città, Passaggio al Corno d’Oro, l’antico porto durante il periodo bizantino e ottomano. Visita agli antichi quartieri di epoca bizantina di Balat e di Fener, dove si erge il maestoso Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli. Al termine, sistemazione in albergo. Cena in albergo e pernottamento.

2° Giorno ISTANBUL

Prima colazione in albergo. Partenza per la penisola antica. Visita dell’antico Ippodromo e degli obelischi; della Moschea del Sultano Ahmet, nota come Moschea Blu, conosciuta per le sue maioliche del XVII secolo e della Moschea di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina. Pranzo in ristorante. Visita della Cisterna Basilica, costruita nel 532, il periodo più prospero dell’Impero Romano d’Oriente, e del Palazzo Imperiale di Topkapi con la sezione dell’harem e la chiesa di Sant’Irene, dimora dei Sultani per quasi quattro secoli, la cui architettura con le magnifiche decorazioni e gli arredi rende testimonianza della potenza e maestosità dell’Impero Ottomano. Cena e pernottamento in albergo.

3° Giorno ISTANBUL

Prima colazione in albergo. Visita del Gran Bazaar, il più grande mercato coperto al mondo, caratterizzato dal tetto a cupole e formato da un dedalo di vicoli e strade e della Moschea di Rustempasa, costruita nel 1560 da Sinan per Rustem Pasa, genero di Solimano il Magnifico, che è uno sfoggio di maestria architettonica e di arte della ceramica ottomane, le fondamenta furono poste per ordine della sultana madre, la veneziana Sofia Bellucci Baffo, nuora del figlio di Solimano il Magnifico. Proseguimento con la visita al Mercato delle Spezie, conosciuto come mercato egiziano. Pranzo in ristorante presso Ponte di Galata dove si potrà piacevolmente contemplare il via vai dei traghetti, mentre i pescatori vendono ai ristoranti quanto hanno pescato. Gita sul Bosforo per ammirare sia il versante asiatico che europeo della città ed i suoi più importanti palazzi, Moschee e fortezze. Passeggiata al Galaport, il grande complesso commerciale e turistico sul lungo mare della sponda europea dove si trova anche il Museo d’arte moderna progettato da Renzo Piano. Cena e pernottamento in albergo.

4° Giorno ISTANBUL – PERGAMO – IZMİR (444 Km)

Prima colazione in albergo. Passaggio dal Ponte di Osmangazi, il quarto ponte più lungo al mondo per la lunghezza della sua campata centrale. Pranzo in ristorante. Visita di Pergamo (la sezione dell’Acropoli è esclusa) e dell’Aschlepion, situato a sudovest della città, era dedicato al dio della salute: Esculapio. Trasferimento in albergo. Cena e pernottamento in albergo.

 

5° Giorno IZMİR  – EFESO – PAMUKKALE (242 Km)

Prima colazione in albergo. Visita di Efeso: il Tempio di Adriano, la Biblioteca di Celsio, il Grande Teatro e l’Ephesus Experience Museum. Pranzo in ristorante. Sosta in una caratteristica pelletteria e in una cooperativa locale per la lavorazione delle ceramiche dipinte a mano, conosciute per la loro bellezza e qualità. Cena e pernottamento in albergo.

6° Giorno PAMUKKALE – HIERAPOLIS – CAPPADOCIA (603 Km.)

Prima colazione in albergo. Visita dell’antica Hierapolis che, distrutta da un terremoto e ricostruita nel 17 d.C., ebbe il suo massimo splendore nel II e III secolo d.C. Proseguimento con la visita di Pamukkale, dove i visitatori saranno sorpresi nel vedere sul pendio della collina e addossate le une alle altre, decine di enormi vasche formatesi dal lento e millenario scorrere dell’acqua calcarea. Sembra che il tempo si sia fermato e le cascate di una gigantesca fontana si siano pietrificate, come suggerisce il nome del luogo Pamukkale che tradotto in italiano significa “fortezza di cotone”.  Partenza per Cappadocia attraverso valli e catene montuose. Pranzo in ristorante. Visita del Caravanserraglio di Sultanhani (XIII secolo), oggi museo e di Ozkonak (o Saratli), uno dei complessi di rifugi sottoranei conosciuti come le città sotterranee. Arrivo in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento in albergo. Possibilità di partecipare allo spettacolo (facoltativo, a pagamento) dei dervisci danzanti.

7° Giorno CAPPADOCIA

Possibilità di partecipare alla gita in mongolfiera per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba (facoltativa, a pagamento e in base alla disponibilità dei posti. Tale gita può essere annullata anche poche ore prima dell’inizio a causa di avverse condizioni meteorologiche).

Prima colazione in albergo. Visita alla valle di Devrent, dove il tempo ha eroso la roccia formando picchi, coni e obelischi; visita al Museo all’aperto di Goreme, la più spettacolare e famosa tra le valli della Cappadocia, disseminata di colonne rocciose intagliate nel tufo che prendono il nome di “camini delle fate”, perché conferiscono alla valle un aspetto fiabesco; della Cittadella di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea e di un laboratorio per la lavorazione di pietre dure, oro e argento. Pranzo in ristorante. Visita della Cittadella di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea; della Valle Rosa, uno dei luoghi più belli della Cappadocia; infine sosta ad un laboratorio per la lavorazione di pietre dure, oro e argento e di Mustafapasa, l’antica Sinasos, pittoresca cittadina della Cappadocia, abitata da famiglie greche-ortodosse, si caratterizza per gli edifici scavati nella roccia con porte intagliate, dipinti, a testimonianza del prospero passato ellenico.  Rientro in hotel. Cena e pernottamento in albergo. Possibilità di partecipare alla serata folkloristica (facoltativa, a pagamento) con danzatrice del ventre.

8° Giorno CAPPADOCIA – ISTANBUL – BOLOGNA

Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza (via Istanbul) con voli di linea per Bologna. Arrivo e fine dei nostri servizi.

LE QUOTE COMPRENDONO

Trasporto aereo con voli di linea Turkish da Bologna, trasporto in franchigia di 23 kg di bagaglio in stiva +8kg a bordo, trasporti interni in pullman GT come indicato nel programma, sistemazione in camere doppie con servizi, in hotel di categoria 4 stelle (classif. loc.), pensione completa (bevande escluse), visite ed escursioni, con guida/accompagnatore locale parlante italiano, come indicate nel programma, crociera sul Bosforo in battello privato, borsa e guida da viaggio in omaggio.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

Tasse aeroportuali, facchinaggio, eventuali tasse di ingresso richieste in frontiera, ingressi e mance da pagare in loco € 240, bevande, extra personali in genere e tutto quanto non espressamente indicato nei programmi; Assicurazione obbligatoria garanzia Medico, Bagaglio, Annullamento costo 55 euro, Escursioni fuori programma.

Per info e prenotazioni: Scacciapensieri tel. 0516920099 – e-mail: booking@scacciapensieritour.it

Possibilità di bonifico per il pagamento: IBAN: IT45Q 08883 36640 030000300300